GennyPiermatteo che corre

DIARIO DI ALLENAMENTO E GARE DI UN UOMO CHE AMA CORRERE... "FORTE"

mercoledì 10 gennaio 2018

Buona la prima...

Aggiungi didascalia
 Sabato 6 Gennaio  ho corso per la prima volta il cross "il Campaccio", gara dal tracciato molto tecnico ed impegnativo e dal fascino agonistico quasi unico. Provenivo da un periodo di lavoro basato principalmente sullo sviluppo del volume a bassi e medi ritmi anche collinari, tanta ginnastica e tecnica di corsa e niente, o quasi, ritmi gara. Ho affrontato la competizione in modo giudizioso, lasciando andare via i primi tre atleti e rimanendo a battagliare con altri due atleti. Negli ultimi 500m ho provato a spingere per capire se  avevo ancora energie da spendere e, con un po' di meraviglia, le gambe spingevano energicamente permettendomi di lasciare alle spalle i due compagni di viaggio e a tagliare il traguardo in quarta posizione (terzo mm45). La gara è stata vinta dal bravo Orazio Bottura, compagno di tante sfide. Si capisce, anche dalla foto della premiazione, che sono visibilmente contento della mia prestazione. In effetti penso di aver corso con molto acume tattico ed esperienza e le sensazioni fisiche e mentali sono state veramente molto positive e lasciano bene sperare per il proseguimento della stagione che mi vede all'ultimo anno della categoria mm45. La soddisfazione più grande l'ho avuta dall'atleta che alleno, Simona Rossi, alla prima gara nella categoria cadette. Simona si è allenata con impegno e giudizio anche nelle feste di Natale seguendo pedissequamente le mie indicazioni e si è presentata al primo appuntamento agonistico dell'anno in ottime condizioni, tanto da giungere nona assoluta e seconda del 2004. Ha corso in modo giudizioso e con grande piglio, soprattutto nella seconda parte di gara dove dalla ventesima posizione è risalita fino al nono posto. Cosa dire: se le cose andranno nel verso giusto sentirete ancora parlare di questo scricciolo di ragazza dal fisico minuto ma dal temperamento felino...

Genny Piermatteo e Orazio Bottura


venerdì 22 dicembre 2017

Canegrate (MI) – 1^ Roccolo Cross Country

Domenica ho corso un gran bel cross a Canegrate. Percorso nervoso, un gran bel freddo ma le gambe e la testa c'erano alla grande e ho tirato finché ho potuto. Sono arrivato quarto assoluto e primo mm45. La preparazione prosegue bene, i km aumentano e le sensazioni sono molto buone. Simona, l'atleta che alleno, ha vinto il suo terzo cross di seguito, con molta determinazione e sicurezza. A tutti e due ci aspetta il cross internazionale del Campaccio il 6 Gennaio. Prima, però, avrò una parentesi a Napoli dove trascorrerò le vacanze in famiglia e spero di correre almeno una garetta...




lunedì 20 novembre 2017

ALPIN CUP 2017

Ieri mattina ho corso ancora una volta nel MIO Parco Nord, in occasione dell'Alpin Cup sui 10km. Percorso impegnativo, per via dei saliscendi e dello sterrato con erba misto ad asfalto. Nonostante un po' di vicissitudini  nel pre-gara, le sensazioni sono state ottime. Il tempo finale 35'00" non fa onore  ad una bella prestazione. Penso che la preparazione stia procedendo per il verso giusto e spero che nel giro di un mesetto possano vedersi i frutti di alcuni cambiamenti che ho apportato alla preparazione, sia nel versante della tecnica di corsa che nell'impostazione dei lavori. Ottima l'organizzazione della gara con la piccola sbavatura dell'anticipo della partenza di 15'.

lunedì 25 settembre 2017

CORRINCESANO 2017...

Dopo un'estate all'insegna degli spostamenti (5200km in 35 giorni), e una buona preparazione senza intoppi e senza picchi di condizione, ieri finalmente le prime buone sensazioni. Niente di eccezionale ma, spero, solo l'inizio di prestazioni all'altezza dell'impegno che investo in questa mia grande passione...

martedì 4 luglio 2017

DOVE ERAVAMO RIMASTI?

E' un po' che non aggiorno il blog e qualche affezionato lettore me lo ha fatto notare. Da diverso tempo non scrivo articoli tecnici ma, vi assicuro, in questo periodo ho fatto molte ricerche, visto video, scritto appunti, sperimentato... il tutto mentre lavoravo, mi allenavo e allenavo la mia "pupilla" che ha siglato ancora due personal best 3'12" sui 1000m e 1'47" sui 600m a soli 12 anni, non male vero?
Nel frattempo ho partecipato, il 3 giugno, ai campionati italiani di 10.000m in pista siglando 34'29" con 35° di temperatura e con un ultimo 1000m a 3'15" arrivando quarto mm45 a 9" secondi dal terzo. Sono rimasto un po' deluso ma, alla fine, ho preso il buono dell'esperienza: 3 giorni di vacanza con la mia famiglia in un ottimo agriturismo e una gara corsa bene ma senza rischiare il dovuto.
Il 18 giugno ho partecipato ai regionali societari sui 5000m e ho chiuso in 16'46", al secondo posto assoluto con una gara condotta dal primo all'ultimo metro da solo.
La settimana dopo ho corso ai campionati regionali assoluti, sempre sui 5000, finendo in 16'50" con un passaggio lentissimo ai 3000m e un ultimo 2000m in 6'35". Sono seguiti tre allenamenti di ottima qualità conclusi oggi con un 2000m in 6'26"- un 1600m in 5'11" e un 1000m in 3'08" rigorosamente in pista in completa solitudine ma con ottime sensazioni che mi fanno ben sperare per i campionati italiani che si terranno venerdì a Orvieto sui 5000m.
Insomma ho sempre una gran voglia di correre e di far fatica, mi piace competere e cercare di vincere. Agli italiani ci saranno atleti con tempi di accredito migliori dei miei ma io cercherò, comunque, di arrivare in medaglia perché lo spirito agonistico proprio non riesco a perderlo anzi, più colleziono sconfitte e delusioni e più mi carico!!!
Dopo i 5000 degli italiani qualche giorno di recupero e poi subito a lavoro per la preparazione dei campionati italiani sui 10km su strada il 10 settembre a Bergamo.
Chiaramente, nel mezzo, mare, mare mare...

lunedì 29 maggio 2017

Corsa delle Cascine VILLASANTA...

Venerdì sera ho corso la 10km di Villasanta. Temperatura intorno ai 27°, parecchia afa percorso tra le cascine di Villasanta, pianeggiante. Partenza intorno ai 3'20" con gambe buone ma un po' di fiatone. Buone sensazioni fino al sesto-settimo km(passaggio 16'57" al 5000) poi un po' di fatica finale. Tempo 34'15" (ufficiale 34'20"...non chiedetemi come mai), sesto assoluto primo mm45. Media 3'25" al km media battiti 172 (che strano!!!). Un po' di problemi di tenuta ma poco importa, per il momento è così, l'importante è continuare a correre su tempi decenti...